Cioccolató 2018 – Torino si tuffa nella dolcezza del cioccolato

La scorsa domenica abbiamo approfittato di una giornata tutti insieme per andare a farci un giro a Cioccolatò, la fiera del cioccolato che la città di Torino ospita da qualche anno, ma che nel 2017 purtroppo non è riuscita a partire. Quindi quest’anno non possiamo perdercela!
La fiera si terrà dal 9 al 18 novembre 2018, quindi, se non ci siete ancora stati, avete ancora questo fine settimana per tuffarvi in un mare di dolcezza cremosa e profumo travolgente! 

Il territorio piemontese è molto legato al mondo del cioccolato, è stato la patria di alcune delle famiglie cioccolataie storiche più famose a livello internazionale come Pejrano, Baratti e Milano, Caffarel, Giordano, Feletti e Ferrero. La sua tradizione cioccolataia sembra che sia nata da Emanuele Filiberto di Savoia, nel 1560, con la prima cioccolata in tazza, che proseguì decenni dopo con la realizzazione del primo gianduiotto. 

Cioccolató durante questo periodo ospiterà laboratori didattici e maitre chocolatier d’eccellenza. Inoltre ci saranno convegni, appuntamenti per le scuole, spettacoli e tante altre forme di intrattenimento, ma soprattutto tantissimo buon cioccolato pregiato e artigianale. 

E’ stato peró un peccato notare l’assenza di molte famose case cioccolataie del territorio Torinese e piemontese. Non mi sarei sicuramente lasciata scappare l’occasione per un assaggio di un gianduiotto di Gobino o Castagna! Per chi vive qui vicino é comunque possibile trovarli ugualmente, ma per chi viene da fuori é davvero un peccato!

Nel programma (che trovate qui nel link) troverete diversi appuntamenti, attività e laboratori di cucina. Potete prenotarvi gratuitamente per seguire quello che più vi attira. Noi abbiamo partecipato al Workshop di fotografia dedicato a ”smartphone e cibo” tenuto dal Gruppo Fotografico La Mole. Davvero molto interessante! 
In Piazza San Carlo troverete inoltre due piccole dimostrazioni di macchinari per la lavorazione del cioccolato. Una che illustra la lavorazione dalla fava di cacao alla realizzazione della tavoletta di cioccolato. La seconda, invece, mostra la lavorazione del cacao nella fabbricazione del famossissimo gianduiotto piemontese. 

Oltre a queste interessanti offerte, la manifestazione si snoda tra piazza San Carlo e Via Roma tra cioccolatai da tutta Italia. Troverete anche delle degustazioni gratuite, ma sono un po’ pochine. 
L’offerta delle case cioccolataie è davvero ampia, e spazia per tutto lo stivale. Troverete prodotti fantastici, cioccolato di ottima qualità prodotto artigianalmente. Tavolette di tutte le forme e gusti, cioccolatini, praline, croccanti di mandorle ricoperti di cioccolato e granella di pistacchio, cuneesi, gianduiotti e cremini. Deliziosi sono i cioccolatini su bastoncino a forma di animaletti o dei più famosi cartoni animati. 
Fontane di coccolato bianco, nero e al latte sono utilizzate per tuffarvi spiedini di fragole, banana o calde frittelle. Non manca, inoltre, la possibilità di prendersi un’ottima cioccolata calda, che vi delizierà il palato riscaldandovi nel più dolce modo possibile. 

Insomma, anche con i più buoni propositi, non riuscirete a tornare a casa a mani vuote, anzi non dovete!

Fatevi un regalo, concedetevi un paio d’ore di delizia dei sensi e coccolatevi. Sicuramente tornerete a casa felici!

Questo ve lo assicuro! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *