Museo Tattile Omero di Ancona.

Il museo dove è vietato NON toccare!

Questa sera voglio suggerirvi un museo unico al mondo, un museo in cui tutte le regole sono sovvertite e potete finalmente lasciare che i vostri bambini tocchino ogni cosa, il Museo Statale Tattile Omero di Ancona.  Il museo dove è vietato NON toccare!  

Siamo tornati da poco da qualche giorno di vacanza nelle Marche e, tornando, la mia testa era piena di progetti. Uno di questi era “Tornare nelle Marche”! Era la prima volta che visitavo questa regione e mi ha davvero rapito. Forse è quello che succede quando parti con grandi aspettative, arrivi, e ti innamori ancora di più. Uno dei motivi per cui voglio assolutamente tornare, è appunto per visitare il Museo Tattile Omero di Ancona. 

Questo museo è unico al mondo perché è l’unico museo statale “tattile” cioè usufruibile totalmente anche da persone non vedenti o ipovedenti.  

Al Museo Tattile Omero di Ancona viene ospitata una collezione di opere d’arte che percorre la storia della scultura e dell’architettura dalla Grecia fino al periodo contemporaneo, con copie perfettamente riprodotte e sculture moderne originali. Si passa dalle sculture di Canova a quelle di Michelangelo, dalle opere di De Chirico e a perfette statue in bronzo. Le opere d’arte possono essere toccate, anzi, devono essere toccate. L’arte viene resa accessibile a tutti attraverso pannelli di Braille e pedane per raggiungere le sculture più alte.  

Anche per chi è normovedente è una straordinaria opportunità. Attraverso il tatto si arriva all’arte da un punto di vista nuovo, si arricchisce la propria esperienza di conoscenza. Si scopre il materiale, la temperatura, la texture, Si aggiunge al senso della vista anche nuovi orizzonti, insoliti per un museo, che portano il visitatore verso una percezione globale dell’opera. I vostri bambini potranno mettere le manine ovunque, non ci sono barriere, vetri o teche. Non dovrete stare attenti se toccheranno lo meno le opere, piuttosto potremmo guidare la loro visita guidandoli in questa nuova conoscenza. 

Oltre la visita tradizionale è possibile, grazie al dipartimento educazione, coinvolgere i bambini in tutta una serie di attività guidate. Sono attivi i laboratori con l’argilla, si possono creare dei libri tattili personalizzati, si impara a lavorare diversi materiali e viene offerta l’esperienza unica della “vista” attraverso sensi alternativi. 

Indirizzo: Il Museo Omero di Ancona si trova all’interno della Mole Vanvitelliana di Ancona, Banchina Giovanni da Chio 28.  
Ingresso: libero. 
Orario:  

  • da settembre a giugno: dal martedì al sabato 16 – 19; domenica e festivi 10 – 13 e 16 – 19. 
  • luglio e agosto: dal martedì al sabato 17 – 20; domenica e 15 agosto 10 – 13 e 17 – 20. 
  • Chiuso: lunedì, 25 dicembre. 

Emergenza Covid, norme straordinarie: 

. Mascherina obbligatoria 

. Obbligo di guanti monouso forniti all’ingresso 

. Ingressi contingentati e percorso tramite circuito ad anello 

E’ consigliata la prenotazione (tel. 335 56 96 985). Per ulteriori informazioni: redazione@museoomero.it o http://www.museoomero.it/.

il Museo Tattile Omero di Ancona, il museo dove è vietato NON toccare!